ROSETO. Si è tenuto ieri mattina nella sala giunta del Comune, alla presenza del sindaco Mario Nugnes e del presidente delle guardie ambientali di Roseto Maurizio Cerè, il giuramento di sette nuove guardie ambientali. Si tratta di Domenico D’Agostino, Berardo Fornaciari, Carlo Ginoble, Lolito Maiorini, Mario Patacca, Domenico Rosati e Davide Russo. «Altre quattro guardie, dello stesso corpo, giureranno nei comuni di appartenenza», dice Cerè, «queste guardie giurate, e polizia giudiziaria a tutti gli effetti, oltre alle competenze di tutela e sorveglianza sull’ambiente e conduzione degli animali, avranno il compito di sorvegliare sulla pesca nelle acque interne, fiumi e laghi. Potranno fare multe e anche eventuali sequestri». Le guardie ambientali, inoltre, fanno anche dei pattugliamenti in particolari zone del territorio per cercare di debellare l’abbandono indiscriminato dei rifiuti. «Voglio ringraziare i nostri concittadini», dice il sindaco, « che hanno deciso di dedicare il loro tempo libero e le loro energie mettendosi al servizio della collettività e del territorio, lavorando per tutelare l’ambiente e le sue ricchezze».(l.v.)