TERAMO. Dopo il giorno di riposo di giovedì, successivo alla vittoria della Coppa Italia di Eccellenza, il Teramo è tornato ad allenarsi ieri. I biancorossi, primi a +8 sul Giulianova, sono attesi domani dalla difficile trasferta di Pescara (ore 14.30) contro la Folgore Delfino Curi, squadra terza in classifica. Si profila un’assenza pesante nel centrocampo del Teramo. Il mediano Francesco Esposito, sostituito nel secondo tempo del derby di mercoledì, è infatti alle prese con un’infiammazione tendinea nella zona pubica. Esposito non dovrebbe essere rischiato: al suo posto, domani, è pronto Massarotti. Sul fronte formazione il tecnico Marco Pomante terrà conto delle energie fisiche spese nell’infinita finale di Coppa, perciò sono possibili alcune novità nella scelta dei titolari. La sfida con la Folgore Delfino Curi (per la quale sono stati messi a disposizione dei tifosi biancorossi 261 biglietti, tra interi e ridotti, di tribuna coperta) sarà arbitrata da Daniele Chindamo della sezione di Como. Intanto, i giovani Cutilli, Damiani e Di Donato sono stati convocati nella rappresentativa under 19 per un allenamento che si terrà giovedì prossimo a Castelnuovo.
QUI GIULIANOVA
I giallorossi vogliono ripartire dopo la delusione di Coppa con una vittoria in campionato. Domani, alle 14.30, arriva al Fadini l’Union Fossacesia, fanalino di coda con soli nove punti. Per il match, che sarà arbitrato da Alessio Paolini di Chieti, sono da valutare fino all’ultimo le condizioni del bomber Manuel Pera. L’attaccante sta aumentando i carichi di lavoro e non è esclusa una sua convocazione per domani. Anche Iacovoni, rimasto fermo ai box per un problema fisico e assente in Coppa anche perché squalificato, potrebbe essere presente quantomeno in panchina. Agli ordini di Angelo Pagliaccetti ci saranno sicuramente, invece, Bittaye e Di Giuseppe, usciti malconci dalla finale di mercoledì. Per Di Giuseppe (due punti nel labbro interno rimediati contro il Teramo) non ci saranno problemi. Stesso discorso per Bittaye, colpito alla testa in occasione del momentaneo 2-1 dei giallorossi. La Tac effettuata dopo la gara ha dato esito negativo e il giocatore si è allenato normalmente. Assente sicuramente per squalifica Tempestilli, che era diffidato.(g.l.-e.c.)