SILVI. Il Pd di Silvi esprime perplessità sul progetto della strada pedonale da realizzare sul lungomare, lato arenile, che interesserà un tratto di carreggiata che va dall’hotel Cirillo fino a piazza Colombo. In una nota il segretario del circolo locale Antonio Di Blasio scrive: «Il progetto, a dire il vero, è privo di una reale copertura finanziaria visto che dei complessivi 884mila euro richiesti per la realizzazione dell’opera solo 380mila sono effettivamente coperti da fondi già stanziati (200mila euro da parte dall’Amp Torre di Cerrano e 180mila euro dal ministero dell’Interno). A dispetto di una tale mancanza di copertura finanziaria, l’amministrazione comunale ha pensato bene di avviare ugualmente l’iter per la realizzazione del primo lotto, consegnando i lavori alla ditta vincitrice della gara d’appalto».
Il Partito Democratico, pur sottolineando di non essere aprioristicamente contrario all’opera in oggetto, nutre ugualmente «forti perplessità in merito alla sua attuale sostenibilità ambientale oltre che economica. Nello specifico, le perplessità di carattere ambientale sono inevitabilmente riconducibili all’impatto che il progetto sortisce in termini di riduzione di un arenile già sofferente del fenomeno erosivo e che, nel prossimo futuro, registrerà anche gli effetti negativi dei pennelli anti-erosione realizzati sulla costa sud che, potenzialmente, potrebbero trasferire il problema proprio sul tratto centrale della costa silvarola». Il Pd conclude con un interrogativo: «Perché non si è deciso di preservare l’integrità del lungomare silvarolo realizzando il tratto centrale della ciclabile direttamente lì dove ora si vuole realizzare una passeggiata pedonale lato mare larga 4,5 metri? A beneficiarne sarebbero stati anche i commercianti». ( d.f.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA .