TORRICELLA. L’ex presidente del Teramo Calcio Franco Iachini aggredito e insultato da una quarantina di tifosi. È successo nella tarda serata di ieri a Torricella Sicura: sul posto sono intervenuti i carabinieri. Iachini, successivamente, si è presentato in caserma per formalizzare la denuncia.
Secondo una prima ricostruzione i fatti sarebbero avvenuti durante una manifestazione all’aperto. Iachini era seduto in compagnia di altre persone quando improvvisamente sarebbe stato accerchiato da una quarantina di persone che avrebbero iniziato ad insultarlo per le sorti del Teramo Calcio accusandolo di esserne il colpevole. Prima parole grosse e poi, in un crescendo, l’ex presidente sarebbe stato colpito al volto da alcuni schiaffi.
Quando sono arrivati i carabinieri c’è stato un fuggi fuggi generale. Successivamente l’ex presidente del Teramo si è presentato in caserma per formalizzare la denuncia e in nottata anche al pronto soccorso per essere refertato.
Sull’episodio sono subito scattate le indagini dei carabinieri che hanno avviato accertamenti anche attraverso le immagini registrate da alcuni telefoni cellulari. Chi era presente ha raccontato che improvvisamente l’ex presidente sarebbe stato accerchiato da una quarantina di persone che hanno detto di essere tifosi del Teramo e hanno cominciato ad insultarlo per l’epilogo del Teramo Calcio fuori dalla serie C. Sempre secondo queste testimonianze dalle parole grosse si sarebbe ben presto passati alle mani e quando Iachini avrebbe cercato di allontanarsi sarebbe stato preso a schiaffi all’altezza della nuca. Non si esclude che gli aggressori siano stati avvisati da qualcuno della presenza di Iachini e abbiano organizzato una sorta di spedizione fino a Ioanella dove era in corso la manifestazione all’aperto, una sorta di sagra paesana.
©RIPRODUZIONE RISERVATA