PESCARA. Gli alunni della scuola media Michetti-Pascoli alla scoperta del Vittoriale e dei luoghi vissuti da Gabriele D’Annunzio. E a Gardone Riviera gli studenti delle terze classi sono stati accolti da Giordano Bruno Guerri, presidente del Vittoriale. Gli alunni hanno donato a Guerri, il più appassionato studioso di D’Annunzio, una maglietta bianca con il volto stilizzato del Vate e la scritta “Vittoriamoci”. Un dono che ha colpito Guerri: «Ci vedremo sicuramente a Pescara», ha promesso agli studenti e agli insegnanti dell’istituto comprensivo Pescara 4, «nel mese di settembre in occasione del Festival Dannunziano. Vorrei venire indossando la maglietta “Vittoriamoci”».
Al viaggio, parte del progetto “Leggere D’Annunzio e vivere il Vittoriale. Storia, arte, natura”, hanno partecipato i docenti Franca Berardi, Rosaria Core e Stefano Cutilli. Sulla locandina del progetto una delle frasi simbolo del Vate: “La fortuna d’Italia è inseparabile dalle sorti della bellezza, cui ella è madre”.