SULMONA. Quasi tre ore in cui gli studenti del Polo liceale Ovidio hanno sfilato, danzato, suonato mostrando agli oltre 500 presenti le proprie capacità e professionalità acquisite nel corso delle attività portate avanti nell’anno scolastico che si è chiuso ieri. L’hanno chiamata “La giornata dell’arte” quella andata in scena ieri mattina all’interno del Parco fluviale Daolio, organizzata in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale e l’Ufficio cultura del Comune di Sulmona, che ha patrocinato l’evento. Uno spettacolo presentato da Matteo Marrese e Cristiano Puglielli quello al quale hanno dato vita gli studenti del Liceo Classico, i docenti e gli studenti di tutti gli indirizzi del Polo liceale Ovidio. Bella e particolare la sfilata organizzata dagli studenti dell’indirizzo Moda, in cui sono stati presentati gli abiti realizzati con materiale riciclato. Di alto livello l’esibizione di Diletta Spinosa, orgoglio sulmonese della ginnastica ritmica. E poi il vivace flashmob “Arte in movimento” realizzato dai ragazzi del Liceo Vico. Performance teatrale invece per studenti del Liceo classico, impegnati nella rappresentazione teatrale “Il nostro Edipo Re”. La chiusura è toccata a VicOvidio Music Band, con alcuni brani preparati nell’ambito di un progetto scolastico. Nel corso dell’evento, la dirigente del polo umanistico, Caterina Fantauzzi, ha presentato l’altra manifestazione fiore all’occhiello della scuola, la Ovidio Running, che si terrà il prossimo 25 settembre a Sulmona. Una manifestazione giunta alla quinta edizione che ha assunto un carattere internazionale con la realizzazione della prima edizione che si è tenuta lo scorso mese di maggio a Costanza in Romania. Informazioni e iscrizioni per la gara di Sulmona sul sito www.ovidiorunning.eu/sulmona. (c.l.)