PESCARA. Ha approfittato dei lavori in corso in una scuola di Porta Nuova per forzare la tapparella di una finestra, scavalcare e fare irruzione all’interno. L’allarme è scattato nel cantiere della sede scolastica e immediata è stata la segnalazione arrivata alla sala operativa della questura. Circostanza che ha consentito agli agenti della squadra Volante, coordinati dal dirigente Pierpaolo Varrasso, di precipitarsi sul posto e bloccare il ladro in flagranza di reato.
L’uomo, 51 anni, all’arrivo della polizia ha cercato di scappare saltando da una finestra della scuola e di disfarsi della refurtiva: materiali scolastici e persino prodotti per la pulizia raccattati nell’istituto scolastico. Ma i poliziotti sono stati più veloci e gli hanno chiuso la strada, facendo scattare l’arresto immediato per furto aggravato. Il 51enne è stato poi trattenuto nella camera di sicurezza della questura.
Venerdì pomeriggio, durante i controlli della polizia, gli agenti della Volante hanno notato in via Valle Roveto un 45enne che girovagava nella zona osservando alcune abitazioni. Alla vista della pattuglia, l’uomo ha cercato di dileguarsi, ma è stato subito bloccato, perquisito e identificato. I poliziotti gli hanno trovato un coltello a serramanico di 15 centimetri in una tasca dei pantaloni. Non sapendone giustificare il possesso, è stato accompagnato in questura e denunciato per porto di oggetti atti a offendere, mentre il coltello è finito sotto sequestro. (y.g.)