MARTINSICURO. «La giunta Maloni ha avuto l’idea di progettare la nuova stazione con i fondi europei. Grazie a questa azione nel 2000 sono stati ammessi a finanziamenti i programmi di quattro regioni, tra cui l‘Abruzzo. Senza questo passaggio, oggi non avremmo questa opera pubblica. Riteniamo importante che l’amministrazione comunale che ha avuto questa idea venga riconosciuta e invitata all’inaugurazione di mercoledì 7 dicembre». Con queste parole il gruppo consiliare di opposizione di Europa Verde entra nella discussione sulla fermata ferroviaria rivendicando il fatto che la storia della ferrovia sia durante l’amministrazione di centrosinistra retta da Leonile Maloni, e composta da Pd, Verdi, Psi, Rifondazione Comunista, Comunisti Italiani e, per un periodo, anche da Sinistra Indipendente.
«Quella amministrazione comunale», ricorda oggi il gruppo Verde, «ha avuto l’idea di progettare la nuova stazione con fondi europei Prusst. Se la giunta Maloni non avesse indicato la stazione come progetto oggi non staremo a parlare della fermata ferroviaria ma di un’altra opera». (s.d.s.)