PESCARA. La pista ciclabile di viale Regina Margherita cambia. Il tratto esistente tra l’incrocio con viale Muzii e piazza della Rinascita sarà riqualificato, entro ottobre, e reso a senso unico, in direzione sud – nord, mentre chi si sposterà in direzione nord – sud lo farà nella corsia riservata alle auto, che è “zona 30”. Il cantiere per i lavori c’è già, da due giorni, e nei prossimi mesi prenderà forma la pista ciclabile rinnovata, che sarà di colore rosso. Spiega i contenuti di questo intervento l’assessore alla Mobilità, Viabilità e Trasporti Luigi Albore Mascia che ha lavorato con il settore Verde. «Saranno rimossi i blocchi neri e gialli che delimitano il percorso per le due ruote e si provvederà a riqualificare la pista ciclabile dal punto di vista funzionale ed estetico», essendo diventata difficilmente percorribile a causa delle radici dei pini che hanno provocato rigonfiamenti dell’asfalto, pericolosi per le due ruote e per i monopattini. Il tratto interessato ai lavori è di circa 530 metri e si procederà per tranche, senza bloccare la circolazione stradale ma istituendo solo il divieto di sosta lato monti. «Oltre a riqualificare la pista, saranno sistemati i cordoli dei marciapiedi».
La novità è costituita dal fatto che se fino ad oggi ci si spostava su questo tratto in entrambi i sensi di marcia, in futuro la pista sarà percorribile solo verso nord. Per dirigersi a sud le bici utilizzeranno la corsia delle auto (il limite di velocità è di 30 chilometri orari). Saranno creati anche «due attraversamenti pedonali, che contribuiscono a rallentare la velocità, all’altezza di via De Amicis e via Mazzini». Quanto ai pini, «nessuna aggressione: si userà calcestruzzo drenante, per garantire una durata maggiore alla pista». (f.bu.)