L’AQUILA. Sono stati dimessi ieri, alle 15, dal reparto di Pediatria dell’ospedale San Salvatore i due gemellini rimasti feriti nell’incidente di mercoledì scorso nell’asilo “Primo maggio” di via Salaria Antica Est. Insieme ad altri quattro compagni di scuola erano stati investiti da un’auto che si è sfrenata mentre giocavano spensierati nel cortile della scuola, restando incastrati sotto l’autovettura. I due gemellini erano quelli feriti in maniera meno grave. Erano stati ricoverati per delle contusioni, ora continueranno a essere seguiti dai medici nell’ambulatorio pediatrico dell’ospedale per la cura e il monitoraggio delle ferite riportate. Sciolta la prognosi per la bambina ricoverata per una frattura cranica nel reparto di Terapia intensiva pediatrica del Policlinico Gemelli dove era arrivata mercoledì in elisoccorso. Questa mattina è stata trasferita nella Neurochirurgia infantile dove proseguirà le cure. È stato dimesso sabato il bambino anche lui ricoverato al Policlinico Gemelli dove era stato portato in elicottero. Un terzo bimbo è tutt’ora ricoverato all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma.
Purtroppo uno dei bimbi non ce l’ha fatta. Tommaso, 4 anni, è stato l’ultimo a lasciar il luogo della tragedia. I medici e gli infermieri hanno fatto di tutto per salvarlo, il suo cuoricino ha smesso di battere durante il trasporto in ambulanza gettando un’intera città in un profondo dolore. (f.d.m.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA.