ALBA ADRIATICA. Dopo le ultime partite, domenica nel centro sportivo Athletic United di Alba la cerimonia delle premiazioni, tra musica e trofei, ha regalato grandi emozioni ai tantissimi atleti di Csi Open Games, che sono stati tutti premiati a prescindere dalla posizione in classifica.
I romani del Circolo Parrocchiale Santa Gemma si sono aggiudicati il titolo nell’Under 10, 12 e 14. Nell’Under 16 il primo posto va ai marchigiani Cirenei Animazione, mentre nella Juniores il gradino più alto del podio è stato appannaggio dell’Acqua Acetosa Ciampino. Si è distinto per la grande mobilitazione in terra abruzzese il Circolo Parrocchiale Sant’Anna, presente in tutte le categorie calcistiche. Puma Volley si è aggiudicata entrambe le categorie, mista e femminile, di pallavolo. Il comitato organizzatore ha voluto tributare un riconoscimento a Fernando Ruscito, “ambasciatore” di Csi Open Games nella capitale.
Il presidente provinciale del Csi Angelo De Marcellis ha salutato i partecipanti sottolineando: «Abbiamo voluto dedicare questa manifestazione al nesso sport e pace. La presenza di bambini ucraini lo ha reso ancor più tangibile. La possibilità di giocare è stata per questi ragazzi uno dei momenti più felici di questi ultimi mesi». Il Csi, attraverso il progetto We4U, è vicino ai bambini ucraini con lo sport. È possibile sostenere la causa attraverso la raccolta fondi dedicata. La prossima edizione di Csi Open Games si terrà dal 1° al 4 giugno 2023, sempre sulla costa teramana.