L’AQUILA. Lunedì prossimo dalle 9 alle 13, a Palazzo dell’Emiciclo, saranno decisi i presidenti delle cinque commissioni consiliari: Programmazione e bilancio; Gestione del territorio; Politiche sociali, culturali e formative; Affari istituzionali e regolamenti; Garanzia e controllo.
I membri che costituiranno le commissioni, designati dai capigruppo del consiglio comunale, sceglieranno il presidente e il vicepresidente.
Quattro delle cinque andranno al centrodestra, mentre l’opposizione gestirà la commissione Garanzia e controllo.
Nel frattempo, sia da parte del presidente del consiglio comunale Roberto Santangelo che dal vicesindaco Raffaele Daniele, filtra ottimismo sulla riapertura, seppur parziale di Palazzo Margherita.
La storica sede municipale rimasta inagibile dal sisma del 6 aprile del 2009, potrebbe tornare ad essere utilizzata per attività istituzionali e amministrative già a partire dalla fine del mese di settembre. Al momento sia il primo piano, dove è presente la sala consiliare, che il secondo, stanno per essere ultimati. L’intoppo che potrebbe posticipare la riapertura di Palazzo Margherita ai primi giorni dell’autunno, è legato al reperimento di alcuni materiali necessari per il completamento della struttura. Se si sbloccherà il vincolo con la ditta incaricata, i lavori potrebbero ripartire già nel mese di agosto, altrimenti la data di un ritorno nell’antica residenza di Margherita d’Austria, potrebbe essere posticipata di nuovo. (p.t.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA.