NERETO. La penultima edicola di Nereto chiude i battenti. La famiglia Olivieri, che dal 1975 allo scorso sabato è stato punto di riferimento del settore della distribuzione dell’informazione cartacea, termina così l’attività. Qualche anno fa era toccato all’edicola in piazza Cavour il cui chiosco venne poi smantellato, ora è il secondo punto vendita di via Porrani, sempre degli Olivieri, ad abbassare le saracinesche.
«I problemi dell’editoria sono il motivo della chiusura», spiega la famiglia che dal 1975 gestisce prima l’edicola di piazza Cavour e dal 1995 la seconda rivendita. La seconda e la terza generazione degli Olivieri ha deciso, infatti, di cambiare lavoro e di riconvertirsi nel settore dell’artigianato edile. L’emozione era visibile negli occhi di Mauro Olivieri, della moglie Natascia e dei tre figli e anche di tanti cittadini hanno manifestato il proprio dispiacere. Fra questi, il sindaco di Nereto Daniele Laurenzi. «Oltre che un’attività commerciale, gli Olivieri hanno prestato un servizio alla comunità», afferma il primo cittadino, «conserverò ricordi indelebili quando andavo a prendere il quotidiano e le riviste e mi intrattenevo a parlare di tutto insieme ai neretesi». (a.d.p.)