TERAMO. Martedì 14 giugno alle 10.30, nella Camera del lavoro di Teramo, la segreteria provinciale della Cgil terrà una conferenza stampa per presentare l’assemblea territoriale dei delegati e delegate aperta alla cittadinanza, alle associazioni e alle istituzioni del territorio programmata per giovedì 16 giugno alle 9,30 nello stabilimento ex Villeroy in via Gammarana a Teramo con la partecipazione di Maurizio Landini, segretario nazionale Cgil. «Al centro del dibattito», si legge in una nota del sindacato, «Pace, Lavoro, Democrazia, Giustizia Sociale, Sviluppo del Paese e del Territorio».
Il segretario generale provinciale della Cgil, Giovanni Timoteo, spiega le ragioni dell’appuntamento: «Il proposito è quello di realizzare una nuova grande alleanza per riconoscere e promuovere il valore assoluto e universale della Pace, per combattere vecchie e nuove povertà, per un lavoro stabile e dignitoso, per un giusto salario. Un impegno che, partendo dai territori, deve anche saper individuare le esperienze positive del passato per assumerne e rilanciarne il valore». Da tempo la Cgil spinge sulle istituzioni e sulle categorie del territorio per realizzare una sorta di “Patto per lo sviluppo” di Teramo e provincia: la presenza di Landini servirà da ulteriore stimolo per concretizzare l’idea.