L’AQUILA. «Pedonalizziamo il centro storico». Oltre ai neologismi (“corso Largo”), il Comune annuncia di voler mettere mano alla progressiva riduzione delle auto in piazza Duomo e dintorni, Per il momento, dopo aver approvato la deliberazione con la quale viene istituita la nuova area pedonale urbana, “corso Largo” per l’appunto – niente auto nel tratto di corso Vittorio Emanuele compreso tra piazza Duomo e i Quattro Cantoni, ovvero quello interessato dalla nuova pavimentazione – in via sperimentale, per tre giorni, dal 16 al 18, dalle 17 alle 23, ci sarà un’ulteriore riduzione del traffico nel cuore della città, con l’intento di «tutelare la circolazione pedonale». Che in questo periodo sembra essere aumentata.
la nuova ordinanza
Se il tratto di nuova pavimentazione sarà un’area a uso esclusivo dei pedoni, seppure con le eccezioni dei mezzi di soccorso, delle forze dell’ordine e di quelli Ama e Asm per il trasporto pubblico e la raccolta dei rifiuti, a breve, secondo l’assessore Laura Cucchiarella, verranno pedonalizzate «le strade che confluiscono sul tratto di corso interessato, ovvero via Sallustio (parte alta, tratto via Patini e corso Vittorio Emanuele), via Tre Marie (da via Patini) e via Fabio Cannella. Questo è un atto che va a tutela sia del traffico pedonale sia del fondo appena riqualificato, e punta a dare un segnale di quello che sarà nel prossimo futuro la qualità del centro storico cittadino». Un’ordinanza firmata sabato scorso dispone, in via sperimentale, dalle 17 alle 23 del 16, 17 e 18 dicembre, «il divieto di transito in piazza Duomo, all’altezza dell’intersezione con corso Federico II, e in via Cimino, nel tratto compreso tra via Santa Giusta e piazza Duomo». Inoltre, si dispone «il doppio senso di marcia in piazza Duomo, nel tratto compreso tra corso Federico II e via Indipendenza». E ancora: «Fino all’8 gennaio 2023 viene istituito il divieto di sosta con rimozione forzata in piazza Duomo, lato destro senso di marcia nel tratto compreso tra le intersezioni con via patini e via Cavour e sui due stalli di sosta situati sul lato opposto dell’ingresso dei portici di corso Vittorio Emanuele II». Fin qui l’ordinanza. Ma in attesa dell’avvio della sperimentazione, i cittadini chiedono agli amministratori, con ripetuti appelli anche via social, di affrontare il problema dei parcheggi in centro, del terminal bus di Collemaggio, del ripristino del tapis roulant, della vigilanza del tunnel pedonale, dei bus navetta. C’è anche chi arriva a chiedere l’isola pedonale totale dalla Villa alla Fontana luminosa.
chiude via roma
Infine, per una demolizione, sarà chiusa via Roma dal 14 fino alle 24 del 17 (dall’incrocio di via Coppito all’innesto di piazza San Pietro).
©RIPRODUZIONE RISERVATA