LANCIANO. Esce per andare a messa e al suo rientro trova la cassaforte aperta e la casa svaligiata. È uno dei tre furti in abitazione messi a segno domenica pomeriggio tra Lanciano e Castel Frentano. Da giorni bande di ladri specializzate nei colpi in appartamento imperversano in provincia. Le forze dell’ordine hanno intensificato i controlli, ma chiedono la collaborazione dei cittadini.

La fascia oraria di azione dei ladri è sempre la stessa: tra le 17 e le 19. Domenica i ladri hanno agito lungo la stessa direttrice, la strada provinciale che da Castel Frentano porta alla contrada di Madonna del Carmine. I colpi sono stati messi a segno in contrada Nasuti, a Lanciano, e nelle località Ciommi-Colle Ceraso e Trastulli, a Castel Frentano.

In località Trastulli, in particolare, i ladri hanno approfittato dell’assenza della proprietaria, uscita per andare alla messa vespertina. L’abitazione è vicina a quelle di altri familiari della donna, ma i ladri sono riusciti ad entrare dalla parte posteriore della villetta, che si affaccia sulla campagna. Hanno rotto due porte-finestre e si sono diretti nella camera dove c’era la cassaforte a muro. L’hanno aperta, probabilmente con una mola, e hanno asportato il contenuto, per lo più monili d’oro. La refurtiva deve essere ancora quantificata, ma si aggira su alcune migliaia di euro.

Di più lieve entità i furti nelle altre due abitazioni. Sarebbero stati visti in azione uomini incappucciati e con indosso una tuta nera, ma segnalazioni precise ai carabinieri di Lanciano, intervenuti con la pattuglia radiomobile, non sono state fornite. Anche a San Luca di Atessa due uomini incappucciati hanno provato a entrare in una casa, ma le urla del dirimpettaio li ha messi in fuga. Segnalata un’Audi A6 nera.
ALTRI FURTI
Il furto di un’auto e sfregi ad altri veicoli posteggiati in strada si sono registrati, venerdì scorso, in via Polzinetti, dietro la farmacia comunale nel quartiere Santa Rita, a Lanciano. Nella notte è stata rubata una Lancia Y, un’altra auto ha avuto la gomma forata e sul marciapiede sono state abbandonate due marmitte. Ed è caccia alle due donne che, sabato pomeriggio, hanno rubato due capispalla nel punto vendita Ot Store nel centro commerciale “La Fontana”. Il titolare ha pubblicato sui social le immagini delle due in azione, catturate dalla videosorveglianza del negozio e consegnate alle forze dell’ordine.
©RIPRODUZIONE RISERVATA