ALTINO. Emergenza strutturale e di approvvigionamento idrico in Val di Sangro: c’è la disponibilità del consorzio di Bonifica sud Vasto ad arginare i problemi. Il sindaco Vincenzo Muratelli e una delegazione di agricoltori e produttori del peperone dolce di Altino, sono stati ricevuti nella sede del consorzio, a Vasto, dal commissario Michele Modesti e dal direttore Tommaso Valerio. La carenza idrica preoccupa in un momento molto importante della stagione legata alla collocazione a terra delle piante di peperone dolce di Altino e di altre colture. «È emersa» dice Muratelli «accanto alla disponibilità, anche la difficoltà del Consorzio di poter rispondere con soluzioni strutturali immediate per risolvere tutte le problematiche. Ma c’è una forte volontà di fronteggiare le situazioni e l’impegno dei tecnici a una verifica sul territorio per soluzioni possibili e immediate portate sul tavolo di confronto dai contadini. In attesa di questi interventi ho trovato la disponibilità del commissario a condividere un incontro con la Regione affinché si faccia carico di possibili azioni a sostegno del nostro mondo agricolo locale». (m.d.n.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA.