CANOSA SANNITA . «Ci troviamo in una fase di siccità che sta colpendo non poche regioni. Per questo motivo siamo tutti chiamati a mettere in atto i sistemi utili a risparmiare l’acqua». Con queste parole il sindaco di Canosa Sannita, Lorenzo Di Sario, lancia un messaggio di sensibilizzazione al paese contro la carenza idrica.
Il primo cittadino canosino ricorda che l’uso dei pozzi comunali è riservato ai residenti del paese. «I non residenti», afferma, «possono usare i pozzi solamente se hanno terreni ricadenti sul nostro territorio. È severamente vietato collegare ai pozzi, tubi di qualsiasi natura. La polizia locale», avverte, «vigilerà circa il rispetto del regolamento». Caldo, carenza idrica ma anche rischio incendi. Su questo ulteriore tema il sindaco raccomanda alla popolazione di evitare di accendere fuochi in qualsiasi luogo e, soprattutto, «ottemperiamo all’ordinanza che obbliga lo sfalcio delle erbe nei vari terreni, compresi quelli incolti». La polizia locale ha iniziato i controlli e «gli eventuali trasgressori saranno sanzionati a norma di legge». (a.s.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA.