LANCIANO. Due denunce e multe per oltre 17mila euro per irregolarità in tema di sicurezza sul lavoro. Ieri i carabinieri della Compagnia di Lanciano, unitamente ai militari specializzati del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Chieti,  hanno ispezionato un cantiere edile che sorge nella zona Olmo di Riccio dove è in corso il rifacimento completo di un edificio. I militari hanno riscontrato diverse irregolarità in tema di sicurezza sul lavoro, specie per ciò che attiene all’installazione a regola d’arte del ponteggio ed alla sua recinzione, l’omessa vigilanza da parte del coordinatore dei lavori e irregolarità anche nella tenuta del piano di sicurezza.

Le verifiche si sono concluse con il deferimento all’autorità giudiziaria dell’amministrazione della dittà e del coordinatore dei lavori con contestuali prescrizioni che hanno comportato sanzioni penali per oltre 17mila euro. L’attività di controllo rientra nella campagna per la sicurezza sul lavoro nei cantieri edili, avviata dal Comando provinciale di Chieti, e si tratta di una manovra strategica che per il 2022, su tutto il territorio nazionale, impegnerà l’Arma dei carabinieri  nel controllo del rispetto della prevenzione degli infortuni sui luoghi di lavoro e delle normative in materia di lavoro e di ambiente, tematiche rese ancor più attuali dalle agevolazioni concesse dal Governo in materia di edilizia privata.