SILVI. Il Comune di Silvi rinnova, amplia e mette in sicurezza il canile di Piane Maglierici. Da lunedì gli operai dell’ufficio manutentivo stanno predisponendo tre nuovi box con servizi annessi e stanno riqualificando la recinzione dell’area sgambamento. «Con il cantiere del canile comunale», spiega il sindaco Andrea Scordella, «l’amministrazione va avanti nel suo programma di ammodernamento e messa a norma delle strutture pubbliche che da anni aspettano il loro completamento funzionale e burocratico. Il canile fu spostato d’urgenza dall’ex mattatoio nel 2011 con un’ordinanza del sindaco Gaetano Vallescura, a seguito dell’esondazione del torrente Cerrano».
Il vice sindaco Fabrizio Valloscura aggiunge: «Nel corso degli anni nel canile di Piane Maglierici sono stati eseguiti lavori saltuari che permettono di ospitare una quarantina di cani. L’area è stata sistemata nel pieno rispetto delle norme sanitarie e urbanistiche: abbiamo chiesto e ottenuto la preziosa collaborazione e la consulenza tecnica della Asl di Teramo e della Lega nazionale per la difesa del cane. La gestione del canile è affidata, mediante apposita convenzione, proprio alla locale sezione dell’associazione che sta operando con ottimi risultati».
Secondo il vice sindaco «la dotazione finanziaria dei lavori attualment è assicurata con fondi propri del bilancio comunale, pari a 30mila euro, ai quali si potrebbero aggiungere le risorse statali previste dal Dpcm, il cosiddetto Decreto Sud, che è efficace fino al 2023». La conclusione dei lavori messi in campo dall’ente è prevista per ottobre. (d.f.)