PESCARA. Bimba di 5 anni si allontana dall’ombrellone e si perde in spiaggia. L’allarme, dato dai genitori, una coppia di stranieri, scatta intorno alle 10 di ieri mattina. 

Subito Marco Schiavone responsabile degli Angeli del Mare, dopo aver avvertito la Capitaneria di porto e le altre forze ha allertato i propri operatori. Sono immediatamente partite le ricerche a cui ha partecipato anche Pigro, un labrador delle unità cinofile della Fisa (Federazione italiana salvamento acquatico) che ha indicato la direzione dove iniziare le ricerche.

In poco più di mezz’ora fortunatamente tutto si risolto per il meglio. Il ritrovamento che è avvenuto al momento della partenza della processione in mare in onore di Sant’Andrea.


La processione della festa di Sant’Andrea a Pescara

Tra i tanti è stato proprio il padre della piccina a vederla, tranquillizzarla e portarla al proprio ombrellone. “Bisogna dire grazie al santo per il ritrovamento che è avvenuto al momento della partenza della processione delle barche”, dicono i soccorritori, “ma anche al coordinamento tra familiari, Angeli del Mare, Protezione civile Eracle e Fisa”.