BALSORANO. Si era perso tra i boschi della Valle Roveto ed era rimasto ferito per una caduta. Alla fine è stato tratto in salvo da carabinieri e vigili del fuoco. Si tratta di un trentenne del Frusinate disperso nella zona di Balsorano.
I familiari avevano lanciato l’allarme e lui era riuscito a comunicare con i vigili del fuoco. Alle 21 sono partite le ricerche e il giovane è stato raggiunto nel giro di un’ora. La macchina dei soccorsi, ieri messa a dura prova in tutta la regione a causa di numerose richieste di soccorso, è riuscita in tempi brevi a raggiungerlo e a portarlo in salvo. Sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Tagliacozzo, i vigili del fuoco di Avezzano e il soccorso alpino speleologico regionale. I soccorritori, una volta raggiunta la zona dove si trovava il 30enne, lo hanno soccorso visto che era rimasto ferito per una caduta ed era impossibilitato a muoversi. È stato così recuperato e portato a valle per poi essere trasferito in ospedale per accertamenti. Le sue condizioni erano buone, ma sicuramente il giovane non dimenticherà facilmente la disavventura. (p.g.)