MARTINSICURO. Tragedia sfiorata nelle acque davanti alla spiaggia di Villa Rosa. Solo la forza e la prontezza d’intervento di quattro bagnini di Costa Sicura hanno evitato l’esito funesta della disavventura di cui è stata protagonista una famiglia inglese, composta da padre, madre e tre figli, in vacanza sulla costa truentina.

L’allarme è scattato alla 10 di ieri nella zona dello stabilimento San Remo quando il bagnino sulla torretta Filippo Di Stefano ha visto due ragazzi in difficoltà a causa del mare mosso che li portava a sbattere sulla scogliera. Ha lanciato subito l’allarme e sul posto sono arrivati, per dargli manforte, altri tre bagnini; Kristi Andrei Paval, Danilo Di Bonaventura e Alessio Pinna. Con i pattini di salvataggio hanno recuperato entrambi i giovani, portandoli a riva.

Nel frattempo, però, erano andati in difficoltà anche i genitori e il fratello maggiore dei due ragazzi che si erano tuffati nel tentativo di soccorrerli. A quel punto i quattro bagnini sono tornati precipitosamente in acqua per portare in salvo anche loro. In questo caso, però, l’intervento si è rivelato molto più difficoltoso per il forte vento che spingeva i tre malcapitati sempre più a largo. Lo sforzo per raggiungerli è stato enorme, ma alla fine i bagnini eroi ce l’hanno fatta, riportando a terra anche gli altri componenti della famiglia. (s.d.s.)

ARTICOLO COMPLETO SUL CENTRO IN EDICOLA