ATRI. Proteste ad Atri per lo stato di degrado dei bagni del cimitero monumentale. Il cittadino Fernando Di Tecco scatta una fotografia, la pubblica su Facebook e si scatenano i commenti. Il primo è il suo: «Ero al cimitero ho avuto bisogno di utilizzare i bagni pubblici. Uno dei due era chiuso per guasto e l’altro è in precarie condizioni, mancava addirittura la catenella per tirare lo sciacquone. Qualcuno dell’amministrazione comunale controlla i servizi che l’azienda che ha in concessione la gestione dei cimiteri eroga alla cittadinanza?». ( d.f.)