BOMBA. Il circolo Legambiente Geo Aps di Atessa, insieme ai Comuni di Bomba e di Tornareccio, promuove due campi di volontariato internazionale che, a partire dal 2 al 18 agosto 2022, porteranno nell’area Sic (Sito interesse comunitario) e Zsc (Zona speciale di conservazione) di Monte Pallano e Lecceta d’Isca d’Archi giovani volontari provenienti da vari Paesi europei (Spagna, Belgio, Francia) ed extraeuropei (Giappone, Messico). L’obiettivo dei campi è il ripristino, la manutenzione e il rifacimento della segnaletica del sentiero delle capanne di pietra (Bomba) che integra con un percorso ad anello il sentiero naturalistico già sistemato dai volontari nel 2021 e del sentiero che collega la zona del lago Grande alla cima di Monte Pallano. Per l’organizzazione dei campi c’è stato il supporto dell’Inner Wheel Atessa Media Val di Sangro.
Nel 2021 già è stato realizzato un primo campo di volontariato internazionale. Con questa seconda iniziativa, continua il progetto di valorizzazione dell’area di Monte Pallano, riaprendo un secondo interessante sentiero, perché caratterizzato da muretti in pietra a secco e capanne in pietra a secco. Scopo degli organizzatori e delle amministrazioni comunali coinvolte è ridonare alle comunità una pagina della propria storia e radici; riscoprire un paesaggio agro pastorale oggi non fruibile, di cui si ha notizia. «Da anni», afferma Rebecca Virtù della segreteria regionale di Legambiente, «lavoriamo per attivare sinergie e risorse per migliorare la fruizione turistica attiva e sostenibile dell’area, per tutelare la biodiversità di questi meravigliosi luoghi e per valorizzare le emergenze storiche e archeologiche di Monte Pallano, nella convinzione che rappresentino la carta vincente per creare nuove forme di occupazione durevoli e per costruire uno sviluppo economico solido e ambientale compatibile sul nostro territorio». (m.d.n.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA.