L’AQUILA. Una delegazione del Centro sociale anziani Torrione-San Francesco, intitolato a Italo Iuliano, ha partecipato a Roma all’udienza generale di Papa Francesco che proprio ieri ha dedicato ancora una catechesi alla terza età. Il pontefice è tornato a mettere in guardia da quella cultura che emargina le persone anziane selezionando la vita secondo l’utilità.
«Al contrario», ha sostenuto il Santo Padre, «le persone anziane devono essere al centro delle attenzioni dell’intera comunità: il dialogo bambini-nonni è fondamentale per evitare che cresca una generazione senza passato, cioè senza radici»
Papa Francesco ha poi aggiunto che «la vecchiaia è un limite ma anche un dono, scartarla, relegarla ai margini della società è tradire la vita».
Il gruppo aquilano ha concluso la visita a Roma facendo tappa, dopo l’udienza generale del Papa in Vaticano anche al santuario della Madonna del Divino Amore, meta di pellegrinaggio dei romani ma anche di fedeli provenienti da ogni parte del mondo.
©RIPRODUZIONE RISERVATA.