GIULIANOVA. È giunto a termine l’iter burocratico per l’installazione sulle strade cittadine del settimo box dissuasore di velocità. Nella seduta di giunta di ieri è stata approvata la delibera proposta dal comandante della polizia municipale, Roberto Iustini, che ha dovuto sudare le proverbiali camicie per ottenere dalla ditta il box in cui collocare – solo in alcuni giorni, a rotazione con le altre postazioni – il dispositivo dell’autovelox. Quello appena acquistato verrà posizionato in via Mantova, la strada dell’ultimo sottopasso prima del confine con Tortoreto, dove i veicoli e le moto transitano a velocità piuttosto elevata. Sono stati infatti i residenti e gli esercenti a reclamare l’installazione di un dissuasore nella speranza di una più tranquilla viabilità. Gli altri box per autovelox presenti in città sono ubicati in via Amendola, via Montello, via Cupa, via Prato, via Mulino da capo e via Gramsci. (al. al.)