ALBA ADRIATICA. È cominciato ieri ad Alba l’evento turistico-sportivo Csi Open Games – Lo sport per la pace, che durerà fino a domenica, e del progetto del CSI Teramo We4U che punta all’integrazione, attraverso lo sport, dei bambini ucraini ospitati nelle strutture ricettive del territorio. Fino a domenica saranno circa 700 gli atleti dagli 8 ai 55 anni che giocheranno a calcio a 5, pallavolo e padel negli impianti sportivi della cittadina rivierasca. Tra questi due squadre, una Under 10 e una Under 14, costituite da bambini ucraini ospitati in una struttura alberghiera della vicina Villa Rosa dove il Csi svolge attività di animazione. Mettere a sistema questa esperienza è l’obiettivo del Csi Teramo attraverso il We4U, progetto che punta a donare momenti di gioia ai bambini e ragazzi fuggiti dal conflitto ucraino e accolti nelle strutture alberghiere teramane, permettendo loro di svolgere attività sportiva.