TORRE DE’ PASSERI. Gli imprenditori italiani potranno investire sul territorio di Torre de’ Passeri grazie a «un’iniziativa in grado di produrre opportunità e ricchezza», annuncia il sindaco Giovanni Mancini, dopo la firma della convenzione con Abruzzo Sviluppo, società di promozione industriale presieduta da Stefano Cianciotta con la vice Nicoletta Salvatore, che ha consentito l’apertura, martedì scorso in municipio, di uno sportello informativo su come partecipare a 10 bandi per ottenere i fondi complementari del Pnrr (Piano nazionale di ripresa e resilienza). L’iter burocratico è stato curato dal presidente del Consiglio comunale, Marco Di Nicolantonio. Lo sportello è attivo il martedì, mercoledì e venerdì dalle 9.30 alle 13 e dalle 14.30 alle 16.30. «Questo sportello», spiega il sindaco, «si unisce ad altri due, che saranno aperti all’Aquila e Teramo per coprire tutta la regione nei territori colpiti dal sisma». Lo sportello sarà dunque «un fondamentale punto d’incontro», prosegue Mancini, «dove svolgere attività di informazione e promozione territoriale in modo particolare per le risorse messe a disposizione dalle misure agevolative di Next Appennino e siamo davvero contenti di poterlo ospitare a Torre».
Next Appennino è «il programma per il rilancio economico e sociale delle regioni del Centro Italia colpite dai terremoti del 2009 e del 2016, finanziato dal fondo complementare al Pnrr per le Aree Sisma, coordinato e voluto dal commissario Giovanni Legnini, con una dotazione complessiva di 1 miliardo e 780 milioni di euro, 700 dei quali, per la maggior parte, a disposizione delle imprese per sostenere gli investimenti sul territorio. Da parte nostra», prosegue il sindaco, «dimostreremo sempre la massima collaborazione verso iniziative in grado di creare opportunità e ricchezza per il nostro territorio. In questi giorni stiamo ricevendo diverse richieste da parte di imprenditori, e ne aspettiamo di altre, a dimostrazione del fatto che le risorse a disposizione stanno creando notevole interesse».
E «per facilitare l’incontro fra domanda e offerta invitiamo i proprietari di locali liberi a Torre, e candidabili ad ospitare attività di natura imprenditoriale, a scrivere all’indirizzo presidenza.consiglio@comune.torredepasseri.pe.it manifestando il loro interesse, così da creare una banca dati e possibilmente proporla agli imprenditori che vogliono investire nel nostro Comune».