AVEZZANO. Al via le iscrizioni per il nuovo corso di laurea in “Intensificazione sostenibile delle produzioni orto-frutticole di qualità” pensato dall’Università di Teramo per la sede distaccata di Avezzano (via Pertini) in virtù della vocazione agricola della piana del Fucino. Il percorso formativo viene presentato oggi, alle 11.30, nell’aula magna dell’istituto Serpieri.
L’incontro è aperto a tutti i neo diplomati, e non solo, che intendono intraprendere questo specifico corso di laurea professionalizzante. L’invito al seminario di presentazione è arrivato direttamente sullo smartphone dei neo diplomati: un videomessaggio breve, ma pieno di contenuti. Il rettore dell’ateneo, Dino Mastrocola, e il professor Fabio Stagnari, coordinatore del corso triennale, hanno voluto lanciare un appello diretto ai ragazzi con la collaborazione dell’amministrazione comunale che sin dall’inizio sostiene la presenza dell’Università di Teramo nella Marsica. Il corso di laurea in “Intensificazione sostenibile delle produzioni orto-frutticole di qualità”” si pone l’obiettivo di offrire conoscenze avanzate nell’ambito dei sistemi agrarie formare capacità in grado di sviluppare e gestire sistemi produttivi sostenibili. I laureati riceveranno una solida formazione scientifica multidisciplinare e professionale necessaria a svolgere un’attività di primissimo piano.
Si tratta, infine, di un corso di laurea professionalizzante, ovvero finalizzato all’inserimento immediato nel modo del lavoro.
Il numero di studenti in ingresso è infatti calibrato sulla base della reale richiesta da parte delle aziende del settore produttivo ortofrutticolo, delle associazioni di categoria e di produttori, aziende multinazionali produttrici di mezzi tecnici che hanno stipulato una convenzione nell’ambito del corso di laurea e che si impegnano ad ospitare gli studenti per un anno intero, periodo propedeutico all’inserimento nel modo del lavoro.
Il corso universitario prevede che un terzo del percorso formativo, ovvero il primo anno, sia dedicato alle lezioni frontali, mentre i restanti due terzi ad attività pratiche laboratoriali (il secondo anno) e tirocini curriculari (il terzo anno) da completare esclusivamente nelle aziende convenzionate. Rispetto agli altri percorsi di formazione post-diploma ha il vantaggio di conferire un diploma di laurea per partecipare a concorsi pubblici e l’iscrizione diretta agli albi professionali di riferimento.
Per informazioni si può contattare il numero 0861 266907 oppure si può inviare una mail a didatticabioscienze@unite.it; orientabioscienze@unite.it. (f.d.m.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA.