PESCARA. Onorificenza dell’Ordine al Merito della Repubblica ai cittadini che si sono distinti per il loro operato. Tra questi anche all’abruzzese Giovanni Di Teodoro. La cerimonia si è svolta nella prefettura di Lodi dove Di Teodoro, originario di Penne, è stato questore durante il periodo della pandemia, manifestatasi a febbraio 2020 con il paziente 1 di Codogno. Di Teodoro, che nel corso della carriera ha svolto la propria attività nelle Questure di Palermo, Ancona, Pescara, Varese, Livorno e Lodi, a Pescara ha diretto l’Ufficio Immigrazione, la Squadra mobile, la Digos, la Divisione Anticrimine ed è stato Capo di Gabinetto.